4 SETTEMBRE 2022

7° Edizione

runxbasian logo

Come tradizione la RUNxBASIAN apre il programma del Settembre Basianese

La RxB è una è una manifestazione podistica “ludico motoria”, a passo libero, aperta a tutti, con percorsi da: 7,5, 14,5 e 21 km nel verde del Rio Vallone e del naviglio Villoresi.

La corsa, patrocinata dal Comune di Basiano, è nata nel 2016 per ricordare FABIO, basianese, amico, figlio, fratello, che ci ha lasciato troppo presto, ma che continua a vivere nei nostri cuori…

countdown all'inizio

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Partenza libera dalle 7.45 alle 9

Via Dante Alighieri, 13, 20060 Basiano (MI) c/o Oratorio S. Luigi Gonzaga.

Parcheggio consigliato:

Pratone Asilo Nido, Via Marconi 18, Basiano (a 250 mt dalla partenza)

La corsa è organizzata con il contributo e il supporto della FIASP (Federazione Italiana Sport per Tutti) e coperta dall’assicurazione dell’ente (0,5€ per chi non è socio).

E’ possibile iscriversi il giorno dell’evento o pre-registrarsi per evitare coda e assembramenti.

Contributo per la partecipazione:

3,50€ senza riconoscimento
7€ con riconoscimento*

(*) Il riconoscimento sarà un gioco di società della linea party games CreativaMente dal valore di 15€

Percorsi

Il percorso è unico fino al km 3, in corrispondenza di Cascina Castellazzo, dove è presente il primo ristoro. Qui c’è il primo bivio per chi vorrà proseguire verso i percorsi da 14 e 21 km. I percorsi da 14 e 21 km proseguono all’interno del P.A.N.E. (Parco Agricolo Nord Est, ex Parco del Rio Vallone), per poi ricongiungersi a circa 4 km dall’arrivo con il percorso da 7 km.

Segnalazioni chilometriche ogni 2 Km. Buona parte dei percorsi sono all’interno di aree boschive. Misto asfalto e sterrato, si segnalano sentieri stretti e radici all’interno del bosco. Prestare attenzione. I percorsi attraverseranno i luoghi più caratteristici di Basiano e paesi limitrofi, cascine e campagne circostanti, bosco del Rio Vallone ( P.A.N.E.) e naviglio Villoresi. Il percorso da 14km E 21km prevedono un suggestivo e impegnativo (2 salite) passaggio all’interno del bellissimo Parco CEM di Cavenago Brianza.

Green Pass: NON NECESSARIO.

RISTORI: Saranno presenti ristori intermedi con cibo e acqua. 
Al termine sarà consegnato un “ristoro personale” ad ogni partecipante, comprendente 1 bottiglia d’acqua da 0,5L, 1 succo di frutta, 1 merendina.

DOCCE e SPOGLIATOI: NON sono previsti il servizio docce e spogliatoi come da protocollo COVID

DEPOSITO BORSE: sarà allestita una zona, NON CUSTODITA, adibita a deposito borse

REGOLAMENTO COMPLETO

ISCRIVITI PAGA ONLINE E SALTA LA CODA!

Basterà presentarsi al desk per confermare la presenza e ricevere il braccialetto
che darà diritto al ritiro del ristoro finale e all’eventuale riconoscimento.

    *indirizzi mail già usati per altre iscrizioni non saranno accettati dal sistema

    Prima di accettare, Leggi e accetta i nostri termini e la privacy.

    Dichiaro di aver letto e approvato la nostra Privacy Policy

    NB. Al termine dell'iscrizione verrai reindirizzato alla pagina per l'acquisto del biglietto.

    Non è facile parlare di una persona al passato.
    Non è facile perché, anche se ormai è quasi passato del tempo, è faticoso dire che Fabio non c’è più.

    Fabio era un ragazzo sorridente, testardo, sicuro delle sue idee, ma un po’ impaurito dal mondo.
    Era uno studente e uno sportivo, era amico, figlio e fratello.

    Non ha sempre fatto sport, ma negli ultimi anni aveva trovato grandi soddisfazioni nel praticare la corsa, il karate e la spada. Lo faceva con impegno e passione, e aveva da poco iniziato a insegnare anche ai più piccoli…

    Quando accadono avvenimenti che stravolgono le vite, si ha sempre bisogno di trovare un senso e di capire il perché. Un senso ancora non è stato trovato, ma più volte abbiamo pensato che quel maledetto 20 Marzo 2016, l’ultima sua corsa, la Stramilano 2016, sia stata bellissima.

    Non è riuscito a tagliare il traguardo, il suo cuore ha ceduto qualche metro prima, ma l’averci lasciato proprio quel giorno, ci ha permesso di avere il calore, la vicinanza e l’affetto di tante persone, che correvano quel giorno insieme a lui e che siamo sicuri che non l’hanno dimenticato e non lo dimenticheranno.

    La corsa è vita, corriamo, correte, e non fermatevi mai!
    Fabio, da chissà dove, ci guarderà e farà il tifo per tutti noi.
    Perché nel bene o nel male bisogna andare avanti, bisogna continuare a correre..